Si ringrazia per la gentile concessione delle immagini il Sig. Giuseppe Nargino dell'associazione GALT
Comune di Locate di Triulzi
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  

Cos'è

  • La legge 20 maggio 2016 n. 76 ha introdotto nell'ordinamento italiano l’istituto dell’unione civile tra persone dello stesso sesso. Dopo un primo periodo transitorio, in data 11 febbraio 2017 sono entrati in vigore i decreti legislativi nn. 5, 6 e  7  che dettano la disciplinano definitiva di tale istituto. La coppia, formata da due persone maggiorenni dello stesso sesso, può scegliere liberamente il Comune a cui rivolgersi per costituire l’unione civile, indipendentemente dal Comune di residenza. Le parti (o la persona che ha avuto, dalle stesse, speciale incarico) che intendono richiedere la costituzione dell’unione civile all’Ufficiale dello stato civile del Comune di Locate di Triulzi devono rivolgersi ai servizi demografici L’Ufficiale dello stato civile eseguirà, entro 30 giorni dalla redazione del processo verbale, tutte le verifiche necessarie per accertare che non sussistano impedimenti. Dalla formale comunicazione alle parti di chiusura delle verifiche da parte dell’Ufficiale dello stato civile, ed entro i successivi 180 giorni, potrà essere costituita l’unione civile. Per costituire l’unione civile in altro Comune diverso da quello in cui è stata presentata la richiesta di costituzione dell’unione civile è necessario presentare formale istanza (in bollo da € 16,00) per il rilascio della delega ai sensi dell’art. 70-quater del D.P.R. n. 396/2000

Cos'è utile sapere

  • Le coppia ha la facoltà di dichiarare di assumere, per la durata dell’unione civile, un cognome comune scegliendolo tra i loro cognomi. La parte col cognome diverso potrà anteporlo o posporlo al proprio Il cognome scelto NON comparirà nelle certificazioni anagrafiche e di stato civile e pertanto non ci sarà variazione del codice fiscale. Le parti possono dichiarare, al momento della costituzione dell’unione civile, di scegliere il regime della separazione dei beni nei loro rapporti patrimoniali (art. 162 c.c.). In assenza di scelta esplicita il regime patrimoniale è costituito dalla comunione dei beni. (art. 159 c.c.). Le parti possono convenire per iscritto che i loro rapporti patrimoniali siano regolati dalla legge dello Stato di cui almeno una di esse è cittadina o nel quale almeno una di esse risiede.(art. 30 Legge 215/95)

Requisiti

  •   Possono chiedere l’unione civile persone dello stesso sesso maggiorenni, sia italiane che straniere, capaci di agire. Per i cittadini italiani non occorre  produrre alcuna documentazione che sarà acquisita d’ufficio. Gli stranieri dovranno produrre una dichiarazione rilasciata della competente autorità diplomatica del proprio Paese presente in Italia dalla quale risulti che, giusta le leggi cui è sottoposto, nulla osta all’unione civile (art. 116 del c.c.). Il documento, oltre alla dichiarazione di cui sopra, deve contenere le generalità complete dell’interessato (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza e stato civile) e deve essere in regola con le disposizioni relative alla legalizzazione o ad eventuali specifiche Convenzioni in materia. Sono cause impeditive per la costituzione dell'unione civile:     la sussistenza, per una delle parti, di un vincolo  matrimoniale o di un'unione civile tra persone dello stesso sesso     l'interdizione di una delle parti per infermità di mente     la sussistenza tra le parti dei rapporti di parentela, affinità ed adozione di cui all'articolo 87, primo comma, del codice civile; non possono altresì contrarre unione civile tra persone dello stesso sesso lo zio e il nipote e la zia e la nipote; si applicano le disposizioni di cui al medesimo  articolo 87     la condanna definitiva di un contraente per omicidio consumato o tentato nei confronti di chi sia coniugato o unito civilmente con l'altra parte La sussistenza di una delle sopra elencate cause impeditive, comporta la nullità dell'unione  civile

Modulistica

  • richiesta costituzione unione civile
    scarica pdf scarica pdf [505 Kb]
     

A chi rivolgersi

  • AREA AFFARI GENERALI, CULTURA SPORT E TEMPO LIBERO - Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Servizi Cimiteriali, Case Popolare, Leva e Statistica, idoneità alloggiative)
    Via Roma n.9 - 20085 , Locate di Triulzi (MI)
    Referente:
    Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Statistica)

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    -
    16.30 -18.20
  • martedi'
    09.00 - 12.00
    -
  • mercoledi'
    -
    16.30 -18.20
  • giovedi'
    su appuntamento
    -
  • venerdi'
    09.00 - 12.00
    -
  • sabato
    09.00 - 12.00 1° e 3° del mese

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Locate di Triulzi

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Via Roma, 9 - 20085 Locate di Triulzi (MI)
Tel. 02-904841 - Fax 02-90731200
comune@pec.comune.locateditriulzi.mi.it
C.F.: 80101630152 - P.IVA 04039420155

Realizzazione Proxime S.r.l.