Si ringrazia per la gentile concessione delle immagini il Sig. Giuseppe Nargino dell'associazione GALT
Comune di Locate di Triulzi
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  

Sei in: Home » il comune » AREA AFFARI GENERALI, CULTURA SPORT E TEMPO LIBERO » Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Statistica, idoneità alloggiativa) » Autenticazione della firma/Autenticazione copie

Il Comune

AREA AFFARI GENERALI, CULTURA SPORT E TEMPO LIBERO

Autenticazione della firma/Autenticazione copie

Cos'è

  • Le autenticazioni di firma ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 su dichiarazione rivolta alla Pubblica Amministrazione (per benefici economici) o ai privati che vi consentono, servono a provarne l’autenticità.

Cos'è utile sapere

  • E' possibile fare autenticare la propria firma presso ogni Comune.
    Il timbro che viene apposto sul documento prova che la firma è stata fatta dal sottoscrittore davanti al dipendente incaricato dal Sindaco.
    Sono abilitati all’autenticazione, oltre all’incaricato dal Sindaco (presso l’ufficio anagrafe) anche il funzionario competente a ricevere la documentazione, un notaio, un cancelliere, un segretario comunale.

    Le Pubbliche Amministrazioni e i Gestori di Servizi Pubblici (Asl, Inps, Poste, Telecom, ecc.) non devono, per legge chiedere l’autentica della firma sulle domande e sulle dichiarazioni (ad eccezione di quelle relative a benefici economici).

    La domanda o la dichiarazione può essere presentata direttamente dall’interessato o viene inviata per posta, fax o per via telematica. Il cittadino allega una fotocopia non autenticata di un documento d’identità valido.
    I privati possono non chiedere l’autenticazione della firma sulle domande o dichiarazioni.

    L’avvio della domanda con firma non autenticata non comporta l’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo dove questa sia richiesta.
    Per norma generale, le domande rivolte agli organi della Pubblica Amministrazione per ottenere l’emanazione di un provvedimento amministrativo sono soggette al pagamento dell’imposta di bollo. non si possono autenticare sottoscrizioni apposte in calce a documenti che non siano scritti in lingua italiana. Ai sensi dell'art. 1 della Legge n. 482/1999 la lingua Ufficiale della Repubblica è l'italiano, e pertanto, l'eventuale documento presentato in lingua straniera, dovrà essere fornito anche di idonea traduzione a norma di legge

Come fare

  • La richiesta deve essere fatta presso l’ufficio anagrafe.
    La persona interessata deve presentarsi con un documento valido di riconoscimento.

    Il cittadino che per gravi motivi (malattia, invalidità, ecc.) è impossibilitato a presentarsi personalmente, può richiedere ad altra persona di recarsi all’ufficio anagrafe del Comune in cui dimora e di prendere accordi
    con l’ufficiale dell’anagrafe affinché questi si rechi presso il domicilio ad autenticare la firma.
    L’autentica di sottoscrizione di cittadino che si trova in una situazione di impedimento temporaneo, per ragioni connesse allo stato di salute, può essere resa dal coniuge o da figlio o da altro parente.

    Autenticazione di copie
    Ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 la fotocopia di un documento, se autenticata, prova che la copia stessa è conforme all’originale e pertanto può sostituirlo per gli usi previsti dalla legge. La copia di documento, oltre che da dipendente incaricato dal Sindaco presso l’ufficio anagrafe può essere autenticata da:
    - pubblico ufficiale che ha emesso il documento o presso il quale è depositato l’originale
    - pubblico ufficiale al quale deve essere consegnata la copia
    - un notaio
    - un cancelliere
    - un segretario comunale.
    Tali autenticazioni valgono esclusivamente se la copia deve essere presentata agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati che vi consentono.

    La richiesta deve essere fatta presso l’ufficio anagrafe. La persona interessata deve presentarsi con l’originale del documento, la copia da autenticare ed un documento valido di riconoscimento.
    L’autenticazione può essere richiesta anche da persona diversa dell’interessato e in Comune diverso da quello di residenza.

In quanto tempo

  • A richiesta del cittadino.

Quanto costa

  • Se in carta semplice: € 0,26 per diritti di segreteria
    Se in bollo: € 0,52 per diritti di segreteria, più marca da bollo di € 16,00

A chi rivolgersi

  • AREA AFFARI GENERALI, CULTURA SPORT E TEMPO LIBERO - Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Statistica, idoneità alloggiativa)
    Via Roma n.9 - 20085 , Locate di Triulzi (MI)
    Ufficio di competenza:
    Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Statistica)
    Telefono:
    02.90484028/26/23

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    -
    16.30 -18.20
  • martedi'
    09.00 - 12.00
    -
  • mercoledi'
    -
    16.30 -18.20
  • giovedi'
    09.00 - 12.00
    -
  • venerdi'
    09.00 - 12.00
    -
  • sabato
    09.00 - 12.00
    1° e 3° sabato del mese

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Locate di Triulzi

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Via Roma, 9 - 20085 Locate di Triulzi (MI)
Tel. 02-904841 - Fax 02-90731200
comune@pec.comune.locateditriulzi.mi.it
C.F.: 80101630152 - P.IVA 04039420155

Realizzazione Proxime S.r.l.