Si ringrazia per la gentile concessione delle immagini il Sig. Giuseppe Nargino dell'associazione GALT
Comune di Locate di Triulzi
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  

Cos'è

  • L’autocertificazione sostituisce i certificati e i documenti richiesti dalle Amministrazioni Pubbliche e dei Gestori di Servizi Pubblici.

Cos'è utile sapere

  • La validità dell’autocertificazione è data dalla firma non autenticata accompagnata dalla fotocopia di un documento d’identità valido del dichiarante.

    Con D.P.R. 28/12/2000 n. 445 il cittadino si sostituisce all’Amministrazione competente a rilasciare un certificato e lo dichiara con valore di legge sotto la propria responsabilità.

    La normativa stabilisce inoltre che i dati relativi al cognome, nome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile e residenza possono essere provati, in sostituzione dei relativi certificati da un documento di riconoscimento valido.

    Nell’autocertificazione deve essere indicata la disponibilità all’uso dei dati personali da parte dell’Amministrazione Pubblica ai fini per cui l’autocertificazione è inoltrata come previsto dal D. Lgs. 196/2003 legge sulla privacy.
    Per i cittadini dell’Unione Europea si applicano le stesse modalità previste per i cittadini italiani; i cittadini non appartenenti all’UE, regolarmente soggiornanti in Italia, possono utilizzare tali dichiarazioni solo per indicare il proprio stato e le qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani.

    L’Amministrazione non può in nessun caso sospendere o ritardare i tempi di inizio del procedimento per la verifica d’ufficio su quanto dichiarato dai cittadini in un’autocertificazione. E’ possibile inviare l’autocertificazione per posta, fax e via telematica o delegare ad altri la consegna agli sportelli delle Amministrazioni Pubbliche.
    Le autocertificazioni inviate per via telematica sono valide se sottoscritte mediante la firma digitale o quando il sottoscrittore è identificato dal sistema informatico con l’uso della carta di identità elettronica.
    La Pubblica Amministrazione deve accettare l’autocertificazione, il rifiuto costituisce violazione dei doveri d’ufficio.
    Nel rapporto tra privati il riconoscimento della validità dell’autocertificazione resta a discrezione del privato che richiede il certificato o documento.

    L’autocertificazione sostituisce i seguenti certificati:
    - data e Luogo di nascita
    - residenza
    - cittadinanza
    - godimento dei diritti politici
    - stato civile (celibe, nubile, coniugato/a, vedovo/a)
    - stato di famiglia
    - esistenza in vita
    - nascita o morte
    - obblighi militari
    - iscrizione in albi o elenchi pubblici
    - titolo di studio, esami sostenuti,
    - qualifiche professionali
    - professione esercitata
    - appartenenza ad ordini professionali
    - stato di disoccupazione
    - condizioni di pensionato o studente
    - titolare di licenze o autorizzazioni amministrative
    - condizioni di erede, proprietario, conduttore
    - possesso e numero di codice fiscale e della partita IVA
    - dati dell’anagrafe tributaria
    - iscrizioni ad associazioni di categoria, enti e servizi privati
    - qualità di rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore o curatore
    - situazione reddituale o economica
    - assolvimento obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto.

    L’autocertificazione non è ammessa
    - certificati medici
    - sanitari
    - veterinari
    - di origine, di conformità all’UE
    - marchi e brevetti.

Come fare

  • Per l’autocertificazione è sufficiente un foglio di carta sul quale apporre la propria firma, senza autentica, nella quale è possibile dichiarare stati personali.

Quanto costa

  • Nessun costo.

Validità del documento

  • I certificati relativi alle situazioni personali che non cambiano nel tempo: nascita, morte, titolo di studio hanno validità illimitata.

Modulistica

  • Modulo per il rilascio della password per i servizi on line
    scarica pdf scarica pdf [11 Kb]
     
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione da produrre a privati
    scarica pdf scarica pdf [13 Kb]
     
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione generica
    scarica pdf scarica pdf [24 Kb]
     
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione per impedimento temporaneo
    scarica pdf scarica pdf [14 Kb]
     
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione resa da chi non sa o non può firmare
    scarica pdf scarica pdf [14 Kb]
     
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione resa dal genitore o tutore
    scarica pdf scarica pdf [13 Kb]
     

A chi rivolgersi

  • AREA AFFARI GENERALI, CULTURA SPORT E TEMPO LIBERO - Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Servizi Cimiteriali, Case Popolare, Leva e Statistica, idoneità alloggiative)
    Via Roma n.9 - 20085 , Locate di Triulzi (MI)
    Ufficio di competenza:
    Ufficio Servizi Demografici (Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Statistica)
    Telefono:
    02.9048428/26/23

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    -
    16.30 -18.20
  • martedi'
    09.00 - 12.00
    -
  • mercoledi'
    -
    16.30 -18.20
  • giovedi'
    su appuntamento
    -
  • venerdi'
    09.00 - 12.00
    -
  • sabato
    09.00 - 12.00 1° e 3° del mese

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Locate di Triulzi

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Via Roma, 9 - 20085 Locate di Triulzi (MI)
Tel. 02-904841 - Fax 02-90731200
comune@pec.comune.locateditriulzi.mi.it
C.F.: 80101630152 - P.IVA 04039420155

Realizzazione Proxime S.r.l.